Forlì, la signora di 88 anni e il 25enne: dopo tre anni di love-story (e 100mila euro persi) la figlia la fa interdire

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 gennaio 2019 13:28 | Ultimo aggiornamento: 14 gennaio 2019 13:28
Forlì, la signora di 88 anni e il 25enne: dopo tre anni di love-story (e 100mila euro persi) la figlia la fa interdire

Forlì, la signora di 88 anni e il 25enne: dopo tre anni di love-story (e 100mila euro persi) la figlia la fa interdire

ROMA – Dopo tre anni di battaglia legale, un giudice a Forlì ha messo una pietra sopra la love story tra una signora che all’epoca dell’epoca del colpo di fulmine aveva 88 anni e un giovane di 25 anni. La figlia, 63 anni, alla fine è riuscita a farla interdire. Nei tre anni sarebbero evaporati anche 100mila euro dei risparmi della madre. Ma non è tutto, il lavoro del giudice non è affatto finito. 

Imputato è ancora il medico psichiatra che aveva firmato la perizia, richiesta dal Tribunale, in cui aveva certificato la lucidità dell’anziana. Il medico è accusato di falso ideologico: la signora innamorata, infatti, aveva denunciato qualche disagio psichico in passato, ma il test consegnatole dal medico in realtà sembra lo abbia compilato la badante.

Nel frattempo il patrimonio dell’anziana signora sarà gestito da un tutor nominato dal tribunale. Quanto alla storia d’amore, è stato bello finché è durato e le armi della ragione non sono prevalse su quelle del cuore.