Forlì, bimbo di 2 anni rimane in treno: genitori disperati, piccolo salvato dalla Polfer

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Settembre 2019 0:03 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2019 1:10
Forlì bimbo dimenticato treno

Foto archivio ANSA

FORLI’ – Una coppia di genitori disperata ha chiesto aiuto alla Polfer per ritrovare il proprio bimbo di 2 anni rimasto in treno da solo. Una distrazione e un malinteso che ha portato i genitori a perdere il figlioletto, che è stato recuperato sul treno partito da Rimini e diretto a Bologna nella mattinata del 2 settembre grazie all’intervento del capotreno e della Polfer di Forlì.

Secondo una prima ricostruzione, arrivati all stazione di Rimini il papà si è allontanato per cercare posti liberi, mentre la mamma con il figlio, credendo che l’uomo volesse prendere un altro treno, è scesa per chiedere aiuto per il bimbo che si trovava sul passeggino, proprio quando le porte del treno si sono chiuse ed è partito.

L’uomo non vedendo i suoi familiari, ha pensato che fossero entrambi rimasti a Rimini e così è sceso a Cesena. Il piccolo allora è rimasto completamente da solo sul convoglio diretto a Bologna. I genitori nel panico hanno dato l’allarme e così su segnalazione del capotreno, gli agenti della Polfer sono intervenuti sull’Intercity 606 e hanno recuperato il bimbo, restituendolo ai genitori. (Fonte ANSA)