Cronaca Italia

Formia, uomo chiama agenti per un morto in casa: arrivano e si taglia la gola

Formia, uomo chiama agenti per un morto in casa: arrivano e si taglia la gola

Formia, uomo chiama agenti per un morto in casa: arrivano e si taglia la gola

FORMIA – “Venite, c’è un uomo morto in casa”. I carabinieri di Formia rispondono alla chiamata e raggiungono la palazzina, che si trova vicino ad un ristorante cinese, ed entrano. Nell’appartamento trovano un cadavere e un secondo uomo, in evidente stato confusionale. Poche domande e l’uomo si chiude in uno sgabuzzino, sbarrando fuori gli agenti, che quando riescono a entrare lo trovano morto: si era tagliato la gola. Subito sono stati allertati i soccorsi e le ferite dell’uomo si sono rivelate superficiali.

Sandro Gionti sul quotidiano Il Messaggero scrive che quella che gli agenti si sono trovati davanti era una sequenza da film dell’orrore in una villetta in via Giovenale. Le prime informazioni sull’accaduto erano frammentarie e una folla di curiosi si è riunita intorno alla villetta, mentre un’ambulanza del 118 ha soccorso l’uomo che si è tagliato la gola:

“L’uomo ferito non sarebbe in gravi condizioni ed è stato trasferito dal 118 all’ospedale Dono Svizzero di Formia. Mentre la vittima, un uomo di 50 anni che aveva da tempo in affitto la villetta sarebbe morto per uno o più colpi in testa”.

To Top