Carlo Nicoli, ex sindaco Dc di Fornovo San Giovanni lascia soldi e case ai suoi concittadini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 agosto 2018 7:57 | Ultimo aggiornamento: 6 agosto 2018 10:43
Fornovo San Giovanni, l'ex sindaco Carlo Nicoli lascia 2,5 milioni in eredità al Comune

Fornovo San Giovanni, l’ex sindaco Carlo Nicoli lascia 2,5 milioni in eredità al Comune

BERGAMO – Carlo Nicoli, ex sindaco negli anni sessanta e settanta [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]  di Fornovo San Giovanni, piccolo centro di 5mila anime della Bassa bergamasca, ha lasciato in eredità al Comune ben 2 milioni e mezzo di euro tra soldi e case.

E il piccolo Comune ha indetto un referendum per far decidere ai cittadini come utilizzare i soldi ereditati dall’ex sindaco del paese, scomparso nel dicembre 2016 a 85 anni.

l referendum popolare si terrà entro quest’anno, come ha riferito l’attuale sindaco Giancarlo Piana nell’ultimo Consiglio comunale. Oltre a 2,5 milioni in obbligazioni, azioni e soldi in contanti, l’ex primo cittadino ha lasciato al Comune anche la villa padronale dove abitava, con il vincolo che non possa essere venduta ma destinata a servizi pubblici a favore dei suoi concittadini