Fornovo San Giovanni, ex sindaco Carlo Nicoli muore e lascia 4 milioni di euro al comune

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 giugno 2018 16:58 | Ultimo aggiornamento: 25 giugno 2018 17:12
Fornovo San Giovanni, eredità milionaria dall'ex sindaco Carlo Nicoli

Fornovo San Giovanni, ex sindaco Carlo Nicoli muore e lascia 4 milioni di euro al comune

BERGAMO – Ha lasciato 4 milioni di euro in eredità al comune di cui è stato sindaco. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Carlo Nicoli ha guidato l’amministrazione del Comune di Fornovo San Giovanni, in provincia di Bergamo, per due mandati nel 1962 2 nel 1975. L’ex primo cittadino ha così deciso di lasciare l’importante eredità al suo comune, come annunciato dall’attuale sindaco, Gian carlo Piana, durante l’ultimo consiglio comunale.

Nicoli è morto nel dicembre del 2016 e il lungo iter burocratico per formalizzare e quantificare l’entità del lascito si è concluso un anno e mezzo dopo: due milioni e mezzo di euro solo tra contanti, azioni e titoli, più tre appartamenti a Bergamo, uno a Treviglio, terreni e una villa in paese. Per un totale di circa 4 milioni. “Le risorse saranno impiegate per realizzare opere pubbliche e servizi – assicura Piana -.  Conoscevo di vista Nicoli, era una persona molto riservata, non mi sarei aspettato questo gesto che ci onora e ci impegna”.