Forte dei Marmi: torna la rete anti venditori ambulanti. Per loro addio ombra sotto il pontile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 agosto 2015 18:10 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2015 18:53
Forte dei Marmi: torna la rete anti venditori ambulanti. Per loro addio ombra sotto il pontile

Foto Ansa

FORTE DEI MARMI – Come l’estate di due anni fa il sindaco di Forte dei Marmi prova a chiudere ancora con una rete la parte sottostante il Pontile. “Il provvedimento – spiega il primo cittadino Umberto Buratti, Pd – vuole scoraggiare i bivacchi, ma anche e soprattutto l’abbandono di rifiuti vari ed escrementi, che provocano nell’area scarse condizioni igieniche”. Il problema è che sotto il Pontile, che si allunga verso il mare si riposano riparandosi dal sole i venditori (abusivi) che ogni giorno invadono la spiaggia.

Marco Gasperetti per il Corriere della Sera racconta:
E così, due anni fa, c’è chi accusò Buratti d’essere una sorta di sceriffo cattivo anti immigrati. Altri invece lo difesero a spada tratta e lo nominarono paladino della legalità e del decoro. Insomma, la Versilia e l’Italia si divisero e le polemiche infuriarono. Con tanto di blitz notturno di Anonymous che, cesoie alla mano, tagliò la “malvagia rete che rubava ombra agli immigrati”. Il sindaco Buratti, che è alla seconda legislatura ed è considerato tra i migliori amministratori toscani del Pd, scuote la testa.
Polemiche assurde – spiega – perché il rispetto delle regole deve valere per tutti. Io devo garantire il decoro alla mia città. La chiusura è inevitabile perché purtroppo non ci è consentito di investire risorse per impedire i bivacchi e io sto facendo ciò che è mio dovere”. La rete sarà installata tra un paio di giorni e l’ordinanza è già stata trasmessa a carabinieri, polizia e capitaneria di porto.