Forte odore nel palazzo: fuga di gas? No cadavere del vicino

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Dicembre 2015 16:31 | Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2015 16:34
Forte odore forte nel palazzo: fuga di gas? No, cadavere

Forte odore forte nel palazzo: fuga di gas? No, cadavere

GENOVA – Temevano una fuga di gas e per questo sono andati a bussare alla sua porta. Ma al suono del campanello l’uomo non ha mai risposto. Di qui l’immediata chiamata dei soccorsi e la tragica scoperta: quell’odore acre altro non era che la puzza del cadavere in avanzato stato di decomposizione. L’uomo di 90 anni era morto da giorni.

E’ quanto accaduto a Genova, in via Sabotino, nel quartiere Pegli. A insospettire i vicini era stato quell’odore forte che da giorni riempiva l’androne del palazzo. L’anziano, riservato e taciturno, non usciva quasi mai. I condomini hanno perciò deciso di andare a fargli visita, anche per appurare che non ci fossero rischi per la sicurezza degli altri inquilini. Ma dopo ripetuti tentativi nessuno è mai andato ad aprire.

Quando i vigili del fuoco hanno sfondato la porta lo hanno trovato riverso a terra sul pavimento del bagno. Forse un malore lo ha colto di sorpresa. A giudicare dall’odore sarebbe accaduto all’incirca due settimane fa. Sarà ora la polizia scientifica ad effettuare i dovuti rilievi per risalire all’esatto momento della morte. L’autopsia rivelerà inoltre le cause del decesso, per scongiurare eventuali aggressioni da parte di estranei.