Forza Nuova contro Equitalia: manichini impiccati a Brescia

Pubblicato il 15 Gennaio 2012 19:51 | Ultimo aggiornamento: 15 Gennaio 2012 20:58

BRESCIA, 15 GEN – Manichini impiccati e cartelli di protesta con le scritte ''impiccato per mano di Equitalia'' e ''ucciso una rata alla volta'' sono stati appesi da militanti di Forza Nuova Brescia fuori dalle sedi di Equitalia di Brescia e Lumezzane, in Valtrompia. L'azione di protesta, rivendicata nel pomeriggio, vuole ''simboleggiare i casi, sempre piu' frequenti, di gesti estremi da parte soprattutto di lavoratori e piccoli imprenditori che hanno perso il proprio posto o chiuso la propria azienda non riuscendo a risolvere le proprie pendenze tributarie se non entrando nel criminale turbine dello strozzinaggio, bancario e non''.

Per questo Forza Nuova Brescia chiede con una nota l'immediata chiusura di Equitalia, ''il trasferimento di poteri nelle mani di amministrazioni locali e l'applicazione di una moratoria di un anno nei confronti di quei piccoli debitori vessati da questa usura di Stato''. La protesta continuera', annunciano i militanti bresciani, che stanno preparando una petizione regionale per presentare una soluzione riscossiva alternativa ad Equitalia.