Fossano (Cuneo): bimbo muore investito in bici sulle strisce

Pubblicato il 27 maggio 2010 21:46 | Ultimo aggiornamento: 27 maggio 2010 23:27

ospedaleUn bambino di nove anni è stato investito da un’auto e ucciso mentre attraversava in bici le strisce pedonali di un viale di Fossano, nel cuneese. Di origine marocchina, si chiamava Sofiene Karrumi ed era il figlio dell’imam di Fossano. L’incidente è avvenuto questo pomeriggio. Il bimbo è stato travolto in viale Regina Elena, che pare stesse cercando di attraversare passando sulle strisce pedonali, a metà del corso alberato.

L’investitrice è una donna, di cui non è stato diffuso il nome. L’allarme è scattato immediatamente. Il bambino è stato identificato grazie alla collaborazione di un suo coetaneo e amico, che era tra la folla accorsa sul luogo dell’incidente.

Un’ambulanza ha trasportato Sofiene in una vicina piazzola dove ha potuto atterrare l’elicottero del 118 che lo ha trasferito all’ospedale Regina Margherita di Torino. Ma non è stato possibile salvare il bambino, che circa tre ore dopo l’incidente é morto. Il padre di Sofiene, imam di Fossano, è impiegato in una fabbrica di Cervere. Quando il figlio è stato investito era al lavoro ed è stato avvisato dalle forze dell’ordine.