Fra’ Giacomo dalla Torre morto: era il Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Aprile 2020 8:44 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2020 8:44
Fra' Giacomo Dalla Torre, morto Gran Maestro Ordine di Malta

Fra’ Giacomo Dalla Torre, morto Gran Maestro Ordine di Malta (Foto archivio ANSA)

ROMA – Fra Giacomo Dalla Torre, Gran Maestro del Sovrano Ordine di Malta, è morto il 29 aprile a Roma dopo una lunga malattia.

Il Gran Magistero del Sovrano Ordine di Marta ha dato la notizia della scomparsa del suo Gran Maestro.

Fra’ Ruy Gonçalo do Valle Peixoto de Villas Boas, il Gran Commendatore, ha preso il posto del Gran Maestro deceduto.

Boas ha assunto le funzioni di Luogotenente interinale e rimarrà a capo del Sovrano Ordine di Malta fino all’elezione del nuovo Gran Maestro.

Fra’ Giacomo Dalla Torre: studi classici e una vita dedicata agli altri

Dalla Torre era nato a Roma nel 1944 e si era laureato in Lettere e Filosofia, specializzandosi in Archeologia Cristiana e Storia dell’Arte.

Ha ricoperto incarichi accademici nella Pontificia Università Urbaniana, insegnando greco classico. 

E’ stato anche bibliotecario e archivista capo.

Nel corso degli anni ha pubblicato saggi accademici e articoli su aspetti della storia dell’arte medievale.

Ammesso nel Sovrano Ordine di Malta nel 1985, Fra’ Giacomo Dalla Torre del Tempio di Sanguinetto ha emesso i voti solenni nel 1993.

Da allora ha ricoperto una serie di incarichi, tra cui per nove anni quello di Gran Priore di Roma, fino all’elezione a Gran Maestro, il 2 maggio 2018.

Molto impegnato nel sociale e nell’assistenza dei più bisognosi.

Il Gran Maestro era solito servire i pasti ai senzatetto delle stazioni Termini e Tiburtina, a Roma.

Fra’ Giacomo Dalla Torre ha compiuto diversi viaggi internazionali nella sua carica di Gran Maestro.

Solo negli ultimi mesi si era recato in Benin, Camerun, Germania, Slovenia e Bulgaria per incontrare i rispettivi capi di Stato.

Che cos’è l’Ordine di Malta

Il Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta, fondato a Gerusalemme intorno all’anno 1048, è ente di diritto internazionale ed Ordine religioso cattolico laicale.

La missione dell’Ordine è di testimoniare la fede e servire i poveri e gli ammalati.

Oggi l’Ordine di Malta opera principalmente nell’ambito dell’assistenza medico sociale e degli interventi umanitari, svolgendo la propria attività in oltre 120 paesi.

Insieme ai suoi 13.500 membri, operano 80.000 volontari, coadiuvati da oltre 42.000 tra medici, infermieri e ausiliari paramedici.

L’Ordine gestisce ospedali, centri medici, ambulatori, istituti per anziani e disabili, centri per i malati terminali, corpi di volontari.

L’Ordine di Malta è neutrale, imparziale e apolitico.

Ha rapporti diplomatici bilaterali con 110 Stati, relazioni ufficiali con 6 altri Stati, relazioni a livello di ambasciatore con l’Unione Europea.

E’ Osservatore permanente presso le Nazioni Unite e le sue agenzie specializzate e ha rappresentanze presso le principali Organizzazioni internazionali.

Dal 1834 la sede del Governo del Sovrano Ordine di Malta è a Roma, dove ha garanzie di extraterritorialità. (Fonte: ANSA)