Franca Mattei-Maria Rosaria Citti libere: maestre a processo per violenze su bimbi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2013 17:21 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2013 17:22
Franca Mattei-Maria Rosaria Citti libere: maestre a processo per violenze su bimbi

L’asilo San Romano, dove lavoravano le due maestre Franca Mattei e Maria Rosaria Citti (foto Lapresse)

ROMA – Franca Mattei e Maria Rosaria Citti sono di nuovo libere: erano accusate di violenza sui bambini e per questo ai domiciliari. L’insegnante e la direttrice della scuola materna San Romano (a Roma) sono coinvolte in un’inchiesta della Procura di Roma su presunti maltrattamenti ai danni di alcuni alunni di età compresa tra due e sei anni.

La decisione di riportare in libertà le due è stata presa dal Tribunale del riesame che ha accolto richieste degli avvocati Susanna Carraro e Michele Monaco, difensori delle due indagate. Mattei, che nel frattempo ha terminato il rapporto di lavoro con la scuola ed è in pensione, è accusata dei maltrattamenti, mentre Citti, la quale ha sollecitato il trasferimento ad un altro istituto scolastico, deve rispondere di aver coperto la prima.

Per entrambe le donne il pm Eugenio Albamonte ha già chiesto il giudizio immediato. Il processo comincerà il 29 ottobre prossimo. Nel procedimento, tra l’altro, è costituito parte civile il comune di Roma.