Francesco Bertola travolto e ucciso da treno: cade sui binari per portare 2 bici

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2015 12:59 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2015 12:59
Francesco Bertola travolto e ucciso da treno: cade sui binari per portare 2 bici

Francesco Bertola travolto e ucciso da treno: cade sui binari per portare 2 bici

BERGAMO – E’ caduto sui binari del sottopasso dopo aver sbandato per trainare due bici contemporaneamente. Una caduta fatale per Francesco Bertola, pensionato di 66 anni di Arcene travolto da un treno che passava proprio in quel momento. Bertola è stato investito dal treno della linea Treviglio-Bergamo ed è morto dopo 7 ore all’ospedale Papa Giovanni XXIII a Bergamo.

L’Eco di Bergamo scrive che l’uomo non è sopravvissuto alle operazioni per ridurre il vasto ematoma alla testa:

“Tutto è iniziato nella tarda mattinata di ieri, quando il pensionato stava facendo ritorno verso Arcene, dopo avere prelevato a Ciserano la bici della moglie. Lì l’aveva portata nella prima mattinata a far riparare, poi alle 11 l’aveva ritirata. Superata la zona residenziale est del paese, Bertola ha iniziato la discesa del sottopasso che divide Arcene da Ciserano. Una manovra compiuta senza problemi dal pensionato all’andata, ma fatale sulla via del ritorno.

Stando a una prima ricostruzione, l’uomo avrebbe iniziato la discesa convinto di poter affrontare il tratto in salita d’inerzia verso Arcene, ma così non è stato. Imboccato il tratto scosceso, il pensionato ha preso velocità e molto probabilmente, comprendendo il rischio che correva, ha frenato la propria bici, non riuscendo però a farlo con quella che trainava. Ne è scaturita la sbandata, quindi il contatto tra le due bici che ha causato la perdita di controllo da parte del pensionato e la sua rovinosa caduta”.