Francesco Carta e Danilo Porcu arrestati. Accusa: “Truffe via internet”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Novembre 2014 14:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Novembre 2014 14:03
Francesco Carta e Danilo Porcu arrestati. Accusa: "Truffe via internet"

Francesco Carta e Danilo Porcu arrestati. Accusa: “Truffe via internet”

NUORO – Due studenti di Nuoro sono stati arrestati con l’accusa di aver compiuto truffe via web: secondo l’accusa, scrive l’Ansa, le vittime una settantina di persone e, aggiunge sempre l’Ansa, i due avrebbero utilizzato false identità per gli acquisti e le vendite sul web, ma sono stati scoperti dalla Polizia e arrestati.

In cella sono finiti Francesco Carta, di 23 anni, e Danilo Porcu, di 24. Devono rispondere di truffa, possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi, ricettazione, sostituzione di persona, calunnia, falsità in scrittura privata. L’epilogo investigativo è il risultato di un’indagine condotta dalla Polizia Postale di Nuoro con la collaborazione dei colleghi di Roma.

Scrive l’Ansa:

i due studenti hanno effettuato numerose truffe nel periodo che va dal 2010 al 2014. La loro specialità erano le vendite fittizie su portali web di macchine fotografiche digitali, cellulari di ultima generazione e altro materiale elettronico, avvalendosi di identità false o appartenenti a persone ignare.

Non solo, i due pubblicavano falsi annunci su siti internet specializzati, relativi a false locazioni di lussuose case vacanze ubicate in Costa Smeralda ma anche all’Isola D’Elba e nelle Baleari. Carta e Porcu erano già stati arrestati l’estate scorsa: nella loro abitazione gli investigatori avevano trovato distintivi e contrassegni in uso alle forze di Polizia , manette e la replica di una pistola Beretta mod. 92 in metallo priva del tappo rosso, nonché documenti di identità contraffatti, carte di credito e tesserini sanitari utilizzati per il compimento delle frodi.