Francesco Fasano ucciso a Melissano (Lecce): esecuzione mafiosa

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2018 11:14 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2018 11:14
Francesco Fasano ucciso a Melissano (Lecce): esecuzione mafiosa

Francesco Fasano ucciso a Melissano (Lecce): esecuzione mafiosa

MELISSANO (LECCE) – Ha tutte le caratteristiche di una vera e propria esecuzione mafiosa l’omicidio di Francesco Fasano, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] giovane di 22 anni di Melissano (Lecce) ucciso con un colpo di pistola alla testa e travolto e trascinato sull’asfalto da un’auto quando era già morto.

Fasano, con precedenti legati al mondo della droga, è stato freddato la notte tra martedì e mercoledì 25 luglio. Il suo corpo è stato poi abbandonato lungo la strada che collega Ugento a Melissano, in Salento. Secondo i carabinieri che indagano sull’omicidio si tratterebbe di un’esecuzione con lo stampo della Sacra corona unita.  

Quello di Fasano è il secondo omicidio in paese dopo quello del 21 marzo, quando Manuele Cesari venne raggiunto da alcuni colpi di pistola. Ricoverato all’ospedale Ferrari di Casarano, Cesari morì il 27 dello stesso mese.