Costa Concordia: chi era in plancia con Schettino? La verità in un video

Pubblicato il 21 Gennaio 2012 11:17 | Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio 2012 11:17

ISOLA DEL GIGLIO – Chi era sulla plancia con il comandante Francesco Schettino al momento dell’impatto della Costa Concordia con lo scoglio davanti all’Isola del Giglio? Schettino era solo, era con cinque ufficiali come sostiene lui oppure con la donna moldava di cui si è parlato, Domnica Cemortan? A breve si potrà sapere tutto visto che è stato recuperato il video del disastro, visto dalla plancia della Concordia: era dentro l’hard disk collegato alla telecamera piazzata nella plancia della nave recuperato dai palombari.

Il supporto contiene i video di telecamere che inquadravano varie parti della nave, tra cui la plancia di comando. Potrebbe servire a svelare gli ultimi momenti a bordo prima dell’impatto.

Intanto sono riprese nelle prime ore della mattina di sabato le ricerche dei dispersi nel naufragio al Giglio. I palombari del Gos della Marina Militare hanno cominciato a lavorare dopo le 6 di mattina, riuscendo in circa due ore ad aprirsi un varco sul ponte 5 del relitto di Costa Concordia. Per penetrare tra le lamiere della nave hanno fatto saltare due cariche. Operata una prima ricognizione, i varchi sono adesso pronti per consentire la perlustrazione dei locali dove, secondo alcune testimonianze, si trovavano molti dei passeggeri della Concordia al momento dell’evacuazione.

Il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli, nominato commissario delegato per l’emergenza, è giunto nelle prime ore della mattinata di sabato sull’Isola del Giglio per coordinare le operazioni. È atterrato con un elicottero accompagnato dal direttore dell’Ufficio emergenze e dal direttore dell’ufficio volontariato della Protezione Civile Franco Curcio e Titti Postiglione. Il primo appuntamento è una riunione del Comitato tecnico scientifico che sta affrontando il problema della messa in sicurezza della nave incagliata sugli scogli.