Costa Concordia. “Schettino vigliacco”, negli Usa critiche al comandante

Pubblicato il 17 Gennaio 2012 14:11 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2012 14:11

Costa Concordia (foto Lapresse)

ISOLA DEL GIGLIO  (GROSSETO) – Francesco Schettino, comandante della Concordia, viene affogato da una pioggia di critiche che arrivano dagli Stati Uniti.

Una passeggera americana sopravvissuta alla notte di venerdì scorso all’Isola del Giglio dice: “Se potessi parlare con quel comandante gli direi che è un gran codardo. Si è rivelato un vigliacco perché era responsabile di tutti noi ma ha lasciato indietro centinaia di persone, abbandonandole”.

Il “New York Times” sostiene che “Schettino ha mancato di offrire assistenza ai passeggeri ed ha abbandonato la nave”, diventando responsabile dell’”errore umano” che ha causato la tragedia.

Per il “New York Post” Schettino sarebbe “il chiaro responsabile dell’abbandono della nave” che con le sue azioni ha violato le regole del mare. Scrive ancora il “New York Daily News”: il comandante “prima ha guidato la nave contro le rocce e poi l’ha abbandonata tre ore prima dell’ultimo passeggero”.