Francesco Testi porta in tribunale gli sms della Ferilli: “Non sono gay”

Pubblicato il 20 settembre 2012 8:51 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2012 9:08

Francesco Testi (Foto Lapresse)

BERGAMO – Finisce in procura il flirt tra Sabrina Ferilli e Francesco Testi. E finiscono, per volere di lui, davanti ai magistrati anche i messaggini scambiati durante la breve liason. Dopo lo scandalo scoppiato in seguito alle fotografie pubblicate dalla rivista Oggi in cui erano ritratti mentre si baciavano, ora Testi ha portato in aula gli sms che proverebbero la relazione tra i due. Le immagini, infatti, mostravamo l’ex gieffino e l’attrice baciarsi durante una pausa dalle riprese sul set della fiction ”Baciamo le mani” registrata in Bulgaria. Subito dopo lo scandalo, essendo lei fidanzata ufficialmente con il manager Flavio Cattaneo, lei ha smentito tutto. E relegato quel bacio a “semplici scatti da un set”. Versione poco credibile e infatti Sabrina Ferilli ha rincarato la dose diffondendo un comunicato piuttosto ambiguo:

”Smentisco categoricamente di aver mai avuto e né potrei avere rapporti intimi di qualsiasi genere e natura con Franceco Testi attore della fiction ‘Baciamo le mani’ prodotta dalla scuderia Tarallo di cui l’attore Testi fa parte ed a cui è legato da profondi rapporti”.

Testi ci ha visto un’allusione alla sua presunta omosessualità, ed ecco perché ha deciso di querelare l’attrice romana portando ora gli sms in aula. “Insinuare che io sia gay, evidentemente, era l’unica arma a sua disposizione per far credere a Cattaneo che tra noi non ci può essere stato nulla”, ha detto Testi.