Maltempo e frane a Massa, recuperato il terzo cadavere travolto dal fango

Pubblicato il 1 novembre 2010 15:36 | Ultimo aggiornamento: 1 novembre 2010 16:13

Il corpo di Aldo Manfredi è stato estratto da sotto i detriti a Mirteto, sul monte Candia, nel comune di Massa (Massa Carrara), dopo il maltempo che ha causato diverse frane. Il cadavere è stato trovato in una posizione diversa da quella dove il padre diceva di averlo visto l’ultima volta mentre, insieme, controllavano che tenessero le barriere sistemate nel punto in cui la collina, che sovrasta la sua abitazione, era già franata nell’aprile del 2009.

Il padre, che al momento dello smottamento era dietro una di queste barriere, si è salvato, mentre il quarantottenne è stato travolto dal fango: ”Era a pochi metri dalla fine del fronte della frana – spiega il sindaco Roberto Pucci – e non aveva neppure troppi detriti addosso. Forse gli sarebbero bastati altri due metri per salvarsi”.