Verso la Svizzera con 150 mila euro nascosti nella Porsche. Imprenditore se la cava con una multa da 7000

Pubblicato il 13 luglio 2010 13:16 | Ultimo aggiornamento: 13 luglio 2010 13:20

Aveva nascosto 150mila euro sotto la cappelliera della sua Porsche e, alla frontiera, aveva risposto alla domanda di rito di non avere nulla da dichiarare. Un imprenditore veneto di 49 anni, però, e’ stato scoperto dai funzionari dell’Agenzia delle dogane e dai militari della Guardia di Finanza di Ponte Chiasso al valico stradale di Maslianico (Como).

Stava per raggiungere la Svizzera, ma, all’interno della Porsche, i militari hanno trovato la cappelliera imbottita di banconote per una somma di 150mila euro. L’uomo ha dichiarato che i 150 mila euro rappresentano i suoi risparmi e, avvalendosi della facoltà prevista dalla nuova normativa valutaria, ha estinto immediatamente la violazione con il pagamento di 7.000 euro pari al 5% del denaro contante non dichiarato che eccede la franchigia di 10.000 euro.