Torrice (Frosinone): arrestato il ladro di ville “mascherato” da Berlusconi

di Emiliana Costa*
Pubblicato il 26 Gennaio 2011 14:26 | Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2011 14:29

TORRICE (FROSINONE) – Mettevano a segno furti e rapine nelle ville del frusinate, celando i loro volti con una maschera raffigurante il volto inconfondibile di Silvio Berlusconi. Dopo l’ennesimo colpo “in costume”, i criminali sono stati inseguiti dai carabinieri e uno di loro è stato arrestato. Si tratta di un romeno di 22 anni. L’ingente bottino dei singolari topi d’appartamento è stato ritrovato in un’abitazione di Torrice (Frosinone). Tra la refurtiva tappeti persiani, armi, droga e argenteria dell’800.

Secondo le prime ricostruzioni, ascoltavano le conversazioni delle forze dell’ordine via radio, per poter sgattaiolare indisturbati, dopo aver compiuto il colpo. E’ stato grazie alle segnalazioni dei cittadini, che hanno fornito ai militari la targa della Renault Clio con la quale è stato effettuato l’ultimo furto, che i carabinieri della stazione di Torrice sono riusciti a fermare uno dei componenti della banda. Il giovane, alla vista delle forze dell’ordine, si è gettato dal settimo piano di un palazzo per fuggire. Inseguito è stato ritrovato in un cassonetto dell’immondizia. Il complice si è dato alla fuga.

*Scuola di giornalismo Luiss