Fugge dalla polizia, si tuffa in mare e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 dicembre 2013 1:39 | Ultimo aggiornamento: 31 dicembre 2013 1:39
Si tuffa in mare per sfuggire alla polizia e muore

Si tuffa in mare per sfuggire alla polizia e muore

RIMINI  – Fuggito a un controllo di polizia a Rimini, un giovane si tuffa in mare per scappare e muore.

I vigili del fuoco hanno recuperato così il corpo del ragazzo, presumibilmente di nazionalità tunisina, all’altezza dello stabilimento balneare 63 di Rimini sud. L’uomo era stato fermato sul lungomare dalla polizia per un controllo intorno alle 16.30, ma è scappato in direzione della spiaggia e si è immerso in acqua. I poliziotti lo hanno visto in lontananza mentre entrava in mare ed hanno allertato Capitaneria di porto e vigili del fuoco. Il corpo è stato recuperato a pochi metri dalla battigia intorno alle 18.30. Non si conosce l’identità del giovane, l’età stimata è di circa 20 anni.

La polizia presume fosse di nazionalità tunisina perché con lui, al momento del controllo, c’era un tunisino, anch’egli 20enne, al quale verranno chieste domani informazioni utili per risalire all’identità del giovane morto.