Fuggono su auto rubata sulla A12 e poi a piedi: preso un bandito

Pubblicato il 30 maggio 2010 8:07 | Ultimo aggiornamento: 30 maggio 2010 10:10

Tre banditi in fuga su un’auto rubata sono stati inseguiti dalla polizia che ha esploso anche alcuni colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio sull’autostrada A12, tra i caselli di Carrara e Sarzana, quando i malviventi hanno abbandonato l’auto sulla corsia di sorpasso della carreggiata nord dell’A12 Genova-Rosignano e sono fuggiti tra i campi paludosi adiacenti.

L’auto, una Lancia Dedra, è stata schivata miracolosamente dai mezzi che percorrevano l’autostrada. La zona è quella di Luni mare, nel comune di Ortonovo (La Spezia), vicino agli scavi archeologici. Uno dei banditi, 29 anni, di nazionalità marocchina, uscito appena due giorni fa dal carcere di Massa, è stato raggiunto e bloccato dagli agenti del commissariato di Carrara che avevano partecipato all’operazione assieme ai colleghi della squadra mobile di Massa Carrara, della stradale di Massa e del commissariato di Sarzana (La Spezia).

Dal reparto volo di Firenze si era alzato anche un elicottero della polizia. La zona è tuttora circondata dagli agenti che stanno cercando gli altri due banditi fuggiti e nascosti probabilmente tra la fitta vegetazione. All’interno della Lancia Dedra che era stata rubata ad una donna tedesca a Montignoso (Massa Carrara), é stata ritrovata una pistola calibro 7,65 perfettamente funzionante.