Fulvio Salvi morto sul lavoro a Brugherio. Colpito da braccio meccanico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2015 8:58 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2015 8:58
Fulvio Salvi morto sul lavoro a Brugherio. Colpito da braccio meccanico

Fulvio Salvi morto sul lavoro a Brugherio. Colpito da braccio meccanico

BERGAMO – Un operaio di Sant’Omobono (Bergamo) è morto mentre lavorava nella fabbrica “Piomboleghe” di Brugherio (Monza). La vittima si chiamava Fulvio Salvi, era un tecnico specializzato e al momento dell’incidente, come riporta L’Eco di Bergamo si stava occupando della manutenzione di un braccio meccanico che sposta lingotti di piombo fuso su un nastro trasportatore.

Salvi era al lavoro da solo e la dinamica dell’incidente è ancora da chiarire. Secondo una prima ricostruzione l’uomo sarebbe stato colpito alla testa proprio dal braccio meccanico che stava manovrando. Poco dopo l’incidente Salvi è stato visto a terra da un collega che ha subito chiamato i soccorsi. Per l’uomo, però, non c’era più nulla da fare.