Ginosa, famiglia mangia funghi velenosi: ricoverati per intossicazione. Padre rischia di morire

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2019 14:21 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2019 14:21
Funghi velenosi, famiglia li mangia a Ginosa: intossicazione, ricoverati

Ginosa, famiglia mangia funghi velenosi: ricoverati per intossicazione. Padre rischia di morire

TARANTO – Hanno raccolto dei funghi nelle campagne vicino casa e li hanno mangiati. Quei funghi però erano velenosi e così una famiglia è rimasta gravemente intossicata ed è stata ricoverata all’ospedale Moscati di Taranto. Il capofamiglia rischia di morire, le sue condizioni sono le più gravi.

Padre, madre e figlio avrebbero cucinato e mangiato dei funghi raccolti nelle campagne vicine e non sottoposti a controllo sanitario preventivo. Il capofamiglia, di 56 anni, è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di rianimazione dell’ospedale Moscati di Taranto ed è in pericolo di vita.

La moglie e il figlio invece si trovano nel nosocomio San Pio di Castellaneta, dove hanno ricevuto i primi soccorsi la notte scorsa. L’intossicazione, a quanto si apprende, è stata provocata dall’Amanita Phalloides, una delle specie di funghi più velenosi che esistano.