Miramare di Rimini, banda del buco svuota una gioielleria

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Giugno 2020 12:55 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2020 13:12
Banda del buco svuota una gioielleria a Miramare di Rimini

Miramare di Rimini, banda del buco svuota una gioielleria (foto ANSA)

ROMA – Quattro furti nella notte in Romagna.

Una gioielleria di Miramare di Rimini è stata depredata la scorsa notte da una banda di malviventi.

I ladri si sono introdotti in un condominio adiacente il negozio e si sono infilati negli scantinati: qui hanno bucato il soffitto così da entrare nei locali portando via tutto.

L’allarme è scattato attorno alle 4 del mattino.

L’intero colpo è stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza, l’ammontare del bottino è in corso di quantificazione. 

Furti in Romagna, triplo assalto a bancomat

Triplo assalto a sportelli bancomat la scorsa notte in Romagna. Tre colpi a distanza di circa un’ora uno dall’altro si sono registrati a Santa Giustina di Rimini, a San Zaccaria nel Ravennate e a Cesena.

Unica la tecnica: quella del gas acetilene inserito nell’apparecchio al fine di farlo esplodere.

Nel primo caso il bottino ai danni di una filiale di Banca Malatestiana sarebbe di circa 30mila euro, nel secondo, il furto in una filiale della Cassa di Risparmio di Ravenna è fallito, forse a causa della ronda di un vigilantes.

Nel terzo e ultimo attacco, attorno alle 4, i residenti del quartiere Martorano sono stati svegliati da un boato: la deflagrazione ha fatto in modo che le banconote fossero disperse nell’aria, qui sarebbero stati portati via circa 10mila euro.

In tutti i casi, secondo quanto emerso, è stata notata una Alfa Romeo Giulietta scura con almeno tre occupanti a bordo. Indagano le forze dell’ordine. (fonte AGI)