Cronaca Italia

Gabriele Sandri, il poliziotto Spaccarotella in semilibertà

gabriele-sandri

Gabriele Sandri

ROMA – Luigi Spaccarotella, il poliziotto condannato a 9 anni e 8 mesi per la morte del tifoso laziale Gabriele Sandri avvenuta l’11 novembre del 2007, ha ottenuto la semilibertà.

Dopo aver scontato metà della pena, ora durante il giorno può uscire dal carcere militare di Santa Maria Capua Vetere.

Spaccarotella lavora come volontario presso una Misericordia della zona.

Padre Giovanni Serrotti, il sacerdote che da sempre gli è vicino, racconta alla Nazione come negli ultimi mesi il poliziotto sia tornato qualche volta ad Arezzo per vedere la famiglia ed in particolare il figlio. Spaccarotella, spiega, in previsione della semilibertà, aveva cercato lavoro anche qui, ma trovò tutte le porte chiuse.

To Top