Gaetano Anzalone morto: fu presidente della Roma

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 maggio 2018 9:08 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2018 9:51
Gaetano Anzalone, è morto l'ex presidente della Roma

Gaetano Anzalone, è morto l’ex presidente della Roma

ROMA – E’ morto l’ex presidente [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] della Roma Gaetano Anzalone.

Anzalone, dopo una lunga malattia, è morto nella notte tra giovedì e venerdì 18 maggio.

Imprenditore edile e membro del consiglio comunale nelle fila della Democrazia Cristiana, intraprese la carriera di dirigente sportivo nell’Ostiense per approdare nella società giallorossa a metà anni ’60 come responsabile del settore giovanile.
Uomo di fiducia del presidente Marchini, gli succede diventando presidente della Roma il 13 giugno 1971, quando rileva la proprietà del club capitolino per un miliardo e mezzo di lire. Signorile e dai modi cordiali, Anzalone fu chiamato dai tifosi “il presidente gentiluomo”. Al timone della squadra giallorossa per otto anni, vive il suo momento di gloria quando la squadra vince il torneo Anglo Italiano nel 1972 e, sul suolo nazionale, con la conquista del terzo posto nel campionato 1974/75.

Fu Anzalone a portare alla Roma Pruzzo e  Nils Liedholm.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other