Galatina, neonato muore 5 minuti dopo il parto cesareo. Aperta una inchiesta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2020 15:27 | Ultimo aggiornamento: 4 Settembre 2020 8:26
Galatina neonato muore 5 minuti dopo il parto cesareo

Galatina, neonato muore 5 minuti dopo il parto cesareo. Aperta una inchiesta (foto ANSA)

La madre aveva partorito con il cesareo e il neonato è morto dopo cinque minuti. La Procura ha aperto un’inchiesta. 

Il dramma si è consumato giovedì scorso nell’ospedale di Galatina, quando il neonato è morto cinque minuti dopo il parto cesareo.

La notizia è trapelata in queste ore con la decisione della Procura di Lecce di disporre l’autopsia sul corpicino del bimbo.

L’inchiesta è stata aperta dopo la denuncia del padre del piccolo.

Il sostituto procuratore Massimiliano Carducci ha disposto l’autopsia nell’ambito dell’inchiesta aperta sulla morte del neonato all’ospedale “Santa Caterina Novella” di Galatina.

Al momento non compaiono indagati nell’inchiesta. Si ipotizza ipotizza il reato di responsabilità colposa per morte in ambito sanitario.

Neonato morto a Galatina, la denuncia del padre

Il papà del piccolo nella denuncia ha riferito che la gravidanza della moglie, al primo figlio, si sarebbe svolta regolarmente.

Secondo l’uomo nulla lasciava presagire la disgrazia.

La madre del neonato era stata ricoverata presso il reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale. Giovedì mattina aveva accusato le prime doglie.

Si è quindi proceduto con il parto cesareo poco dopo mezzogiorno.

Il cuore del neonato però si è spento dopo il primo vagito e non è più tornato a battere, nonostante i disperati tentativi di rianimazione praticati dai medici. (fonte ANSA, CORRIERE SALENTINO)