Garlasco/ Alberto Stasi non parteciperà al sopralluogo nella villetta dei Poggi: “Non entrerò mai in quella casa”

Pubblicato il 18 maggio 2009 17:31 | Ultimo aggiornamento: 18 maggio 2009 17:31

«In quella casa non entrerò mai, sarebbe come rivedere Chiara morta». Alberto Stasi, imputato nel giallo di Garlasco, fidanzato della vittima Chiara Poggi, non vuole partecipare al sopraluogo nella villa del delitto, dove egli avrebbe trovato il corpo della sventurata ragazza morta il 13 agosto 2007.

Il sopralluogo è stato deciso dal gip di Vigevano che ha appena disposto nuove perizie. Se Stasi si rifiuterà di partecipare la ricostruzione potrebbe essere virtuale, cioè in un ambiente ricostruito perfettamente. Lo scopo dell’esame è stabilire come si è mosso Stasi dopo avere scoperto – secondo la sua tesi – il cadavere o – secondo l’accusa – dopo averla trucidata.  E capire se ha calpestato o meno il sangue della ragazza.