Garlasco, Stasi/ Nuova prova della difesa: la mattina del delitto c’era una strana bici nera nel giardino di Chiara

Pubblicato il 27 aprile 2009 17:49 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2009 17:50

Piccolo colpo di scena alla vigilia del verdetto nel processo a Alberto Stasi, accusato di avere ucciso la fidanzatina: la difesa ha portato in giudizio una nuova prova che potrebbe alleggerire la posizione del giovane imputato.

Il giorno del delitto una misteriosa bici nera, cromata e con due cestelli sulle ruote sarebbe comparsa nel giardino di Chiara, nelle ore del delitto. Ci sono due testimoni che raccontano di avere visto l’insolita bicicletta nera, segnale diverso dalla presenza di Alberto che in quell’ora aveva un alibi perfetto: stava preparando le valigie delle vacanze con i genitori. C’è anche chi vide quella bici a Garlasco, inforcata da una misteriosa signora bionda.

La sentenza nel rito abbreviato è prevista per il giorno 30.