Garlate, alunno “troppo maleducato”: sospeso per un mese dallo scuolabus

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 dicembre 2018 22:53 | Ultimo aggiornamento: 12 dicembre 2018 22:53
Garlate, alunno "troppo maleducato": sospeso per un mese dallo scuolabus

Garlate, alunno “troppo maleducato”: sospeso per un mese dallo scuolabus

LECCO – Per un mese non potrà prendere lo scuolabus. Accade a Garlate, piccolo centro della provincia di Lecco, dove un alunno delle scuole medie è stato sospeso dal servizio di trasporto per le scuole perché ritenuto “troppo maleducato”.

Non sono bastati i richiami e nemmeno la presenza a sorpresa sul pullman degli agenti della Polizia locale, così per il giovane studente è scattato il provvedimento disciplinare deciso dal Comune. Altri cinque alunni sono stati ufficialmente richiamati sempre per motivi comportamentali e in caso di nuovi rilievi, rischiano lo stesso provvedimento.

Non si tratta di bullismo, come ha spiegato il sindaco Giuseppe Conti, ma di maleducazione: urlava, saltava, si sdraiava sui sedili invece di sedersi. Il ragazzino sospeso potrà ritornare sullo scuolabus dopo le vacanze di fine anno ma il mese di sospensione non verrà rimborsato, come prevede il regolamento.