“Troppi gay in hotel”: Regione Sardegna contro il sito Booking.com

Pubblicato il 2 agosto 2012 14:13 | Ultimo aggiornamento: 2 agosto 2012 14:14

CAGLIARI – In quell’hotel in Sardegna, secondo una giovane coppia milanese, c’erano troppi gay. Una commento (una critica, nelle intenzioni di chi ha scritto) inviato e pubblicato sul sito booking.com. Peccato che quella frase non sia affatto piaciuta all’assessore sardo al Turismo. Tutto ha inizio con la recensione negativa di una coppia di milanesi a un hotel dell’isola: “Il personale di servizio estremamente scortese sin dall’inizio mi ha subito fatto intuire lo spirito dell’hotel. Preferenza per coppie gay che spopolavano nella hall dell’albergo come rondini a primavera. La Sardegna offre molto meglio”.

Il commento però ha suscitato il disappunto dell’assessore regionale al turismo dell’isola, che infatti ha inviato una lettera di diffida al sito Booking.com. “Ferma restando la libertà decisionale del portale nel pubblicare le recensioni degli utenti riteniamo offensivo ed eticamente scorretto pubblicare recensioni che rechino commenti discriminatori nei confronti di qualsiasi genere di utenti”. L’assessore ha chiesto al sito di “rimuovere informazioni discriminatorie verso la dignità degli individui e la libertà di orientamento sessuale dei turisti che vengono graditi ospiti in Sardegna”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other