Gazzetta del Mezzogiorno, gup archivia indagine su 2 giornalisti per violazione di segreto di Stato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 aprile 2019 14:31 | Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2019 15:28
Gazzetta del Mezzogiorno, gup archivia indagine su 2 giornalisti per violazione di segreto di Stato (foto Ansa)

Gazzetta del Mezzogiorno, gup archivia indagine su 2 giornalisti per violazione di segreto di Stato (foto Ansa)

ROMA – Il gup del Tribunale di Bari Giovanni Abbattista ha archiviato l’indagine per violazione del segreto di Stato a carico di due giornalisti della “Gazzetta del Mezzogiorno”: Giovanni Longo e Massimiliano Scagliarini.

L’indagine era stata avviata dopo la pubblicazione di alcuni articoli, nell’ottobre del 2017, sulle motivazioni che avevano portato allo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune di Valenzano, in provincia di Bari.

Il gup, come racconta la “Gazzetta del Mezzogiorno”, ha accolto la richiesta di archiviazione presentata dal procuratore aggiunto Francesco Giannella, secondo cui i fatti raccontati dai due giornalisti, difesi dall’avvocato Gaetano Castellaneta, provenivano «dai risultati di una accurata indagine giornalistica» condotta a partire da documenti liberamente consultabili. Pochi giorni fa il Consiglio di Stato ha emesso un’ordinanza urgente con cui ha sospeso la sentenza del Tar del Lazio che annullava il commissariamento del Comune disposto a ottobre 2017 dal ministero dell’Interno.