Partorisce 2 gemelli: uno lo getta nei rifiuti. Il Pm: “Bastava chiedere aiuto”

Pubblicato il 20 luglio 2012 11:44 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2012 13:26

IncubatriceBOLOGNA – Una ragazza ha partorito 2 gemelli di 22 settimane. Uno lo ha gettato nella spazzatura, l’altro è in ospedale. La ragazza di Ozzano Emilia, in provincia di Bologna, ha 21 anni e vive con i genitori.  Valter Giovannini, il procuratore aggiunto, ha definito la vicenda “drammatica” ed ha dichiarato: “Bastava chiedere aiuto sociosanitario per ottenerlo”.

La Procura e la polizia stanno lavorando per ricostruire i fatti della vicenda e le motivazioni che hanno spinto la ragazza a mettere il primo dei gemellini in un sacchetto di plastica e gettarlo in un cassonetto. Gli inquirenti vogliono stabilire se il piccolo fosse vivo o morto alla nascita: “Per la qualificazione giuridica del reato – ha spiegato il magistrato – occorre attendere l’esame medico legale perché è fondamentale accertare se il bimbo sia nato vivo oppure no”.

Il fratellino invece si trova in ospedale, dove è stato partorito sotto assistenza medica, ed è stato posto sotto incubatrice.