Genova, gira per strada armato: trovato in un palazzo, era in fuga dopo lite

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2018 11:54 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2018 11:54
Genova, gira per strada armato: trovato in un palazzo, era in fuga dopo lite

Genova, gira per strada armato: trovato in un palazzo, era in fuga dopo lite

GENOVA – La caccia all’uomo armato a Genova iniziata nel pomeriggio di domenica 25 febbraio si è conclusa. L’uomo armato di pistola era stato avvistato nei pressi dello stadio Luigi Ferraris e subito erano scattate le ricerche. Il sospetto era fuggito dopo una lite per gelosia e aveva trovato rifugio in un palazzo di Marassi, in via Casata Centuriona. La polizia lo ha fermato: si tratta di un cittadino albanese di 26 anni.

Il Secolo XIX scrive che l’uomo aveva avuto una lite con un’altra persona per una donna contesa, poi aveva estratto la pistola e si era dato alla fuga. Dopo essere stato fermato, il sospetto ha negato di aver impugnato un’arma per minacciare l’uomo con cui aveva litigato:

“Il cordone di sicurezza delle forze dell’ordina aveva imposto delle limitazioni anche per l’accesso su un lato dello stadio, in una fase in cui era cominciato l’accesso dei tifosi alla partita Sampdoria-Udinese. La strada è stata chiusa però solo per alcuni minuti e poi riaperta.

Il giovane era stato visto entrare in un edificio di via Casata Centuriona, dove poi si è scoperto che abita, e sul posto erano giunti poliziotti delle volanti, della squadra mobile e gli specialisti dell’Uopi, l’Unità speciale anti terrorismo della polizia. Per rintracciarlo gli agenti delle volanti hanno controllato porta a porta ed interrogato tutti gli abitanti del palazzo”.