Genova, dopo le polemiche Autostrade cancella il pedaggio per le ambulanze

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 agosto 2018 20:04 | Ultimo aggiornamento: 16 agosto 2018 20:04
Genova, dopo le polemiche Autostrade cancella il pedaggio per le Ambulanze

Genova, dopo le polemiche Autostrade cancella il pedaggio per le Ambulanze

GENOVA – La Croce Bianca denuncia e alla fine la società Autostrade si convince: le ambulanze non pagheranno il pedaggio. Lo aveva denunciato Fabio Mustorgi, presidente della Croce Bianca di Rapallo e coordinatore ANPAS

“Ai mezzi  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] in rientro dall’emergenza Valpolcevera autostrade ha verbalizzato il mancato pagamento disconoscendo l’art. 373 c.2 lett. C del regolamento attuativo Codice della Strada che impone l’esenzione”.

Sul web circola anche una ricevuta rilasciata al casello di Rapallo a una ambulanza della Croce Bianca della località ligure alle 18,44 del 14 agosto, poco più di sette ore dopo il disastro del Ponte Morandi. Il conducente, si legge sullo scontrino, non aveva pagato i 2 euro e 90 centesimi di pedaggio e nella ricevuta viene intimato di provvedere entro 15 giorni dalla data del transito.

Il sottosegretario al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Edoardo Rixi, venuto a conoscenza della situazione, è intervenuto, annunciando che sarà rivista la circolare ministeriale e “le ambulanze non pagheranno più il pedaggio né per i servizi d’urgenza come avviene adesso né per quelli ordinari. La concessione va rivista. Quello che avviene è paradossale, anche in questi giorni le ambulanze pagano i trasporti ordinari. E’ assurdo che si debbano tagliare servizi per fare aumentare gli utili a un privato”.

E alla fine Autostrade ha deciso di accettare le indicazioni del sottosegretario:

“Sulla base della sollecitazione pubblica del Sottosegretario Rixi, e per favorire lo svolgimento delle preziose attività di soccorso, Autostrade per l’Italia annuncia che le ambulanze non pagheranno più il pedaggio sulla propria rete. La decisione ha effetto immediato”.