Genova, Beppe Grillo ai funerali di Stato delle vittime del ponte Morandi

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 agosto 2018 13:07 | Ultimo aggiornamento: 18 agosto 2018 14:29
Genova, Beppe Grillo ai funerali di Stato

Genova, Beppe Grillo ai funerali di Stato (Foto Ansa)

GENOVA – Anche il fondatore del M5S Beppe Grillo, genovese, ha voluto partecipare ai funerali di Stato delle [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] vittime del crollo del ponte Morandi a Genova.

Grillo è entrato nel padiglione blu Jean Nouvel della Fiera di Genova, è stato per pochi minuti con i parenti delle vittime, senza incontrare le autorità, poi ha lasciato la zona.

Nel 2014 proprio Grillo si era espresso contro la Gronda, opera che avrebbe dovuto alleggerire il traffico sul ponte Morandi, deviando i mezzi pesanti. Secondo l’ex comico si trattava di un’opera non necessaria, uno spreco di denaro, e lui era giunto persino ad invocare l’esercito per fermarne la costruzione, e parlava di “favoletta dell’imminente crollo del ponte Morandi”.

Alle esequie hanno preso parte il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, i presidenti di Senato e Camera, Maria Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico, i vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio, il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il segretario del Pd, Maurizio Martina. Applausi hanno accolto Mattarella, Salvini e Di Maio, mentre il numero uno dei dem è stato fischiato. Applausi in Fiera anche per i vigili del fuoco. Alle esequie anche i giocatori di Genoa e Sampdoria, le cui partite sono state rinviate per lutto.

Le vittime del crollo del ponte Morandi sono 41, dopo il ritrovamento di tre corpi sabato mattina. Due restano i feriti gravi ricoverati in ospedale.