Genova: trovato un cadavere sul bordo della strada, ha diverse fratture alla testa

Pubblicato il 7 Ottobre 2010 10:34 | Ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2010 10:53

E’ un giallo il ritrovamento di un cadavere sullo spartitraffico tra via Adamoli e via Pedullà in Valbisagno, a Genova. I carabinieri del nucleo operativo della compagnia di San Martino che stanno conducendo l’indagine non escludono nessuna possibilità, dal malore all’incidente stradale con omissione di soccorso.

Sospetto il fatto che la moto, un Burgman, scooter di grossa cilindrata, sia stato trovato a cinquanta metri dal corpo perfettamente sistemato sul cavalletto. Il cadavere dell’uomo, un genovese di 46 anni che era residente a Marassi, ha evidenti fratture alla testa. I carabinieri sospettano che ci sia una terza persona coinvolta che si sarebbe allontanata al momento della tragedia. Sul posto i militari della sezione rilievi ed il medico legale Marco Salvi.