Genova, operaio muore sul lavoro. Eros Cinti, 42 anni e due figli, schiacciato all’Ansaldo Energia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2019 11:02 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2019 11:02
Genova, operaio muore sul lavoro. Eros Cinti, 42 anni e due figli, schiacciato all'Ansaldo Energia

Genova, operaio muore sul lavoro. Eros Cinti, 42 anni e due figli, schiacciato all’Ansaldo Energia

ROMA – Incidente mortale questa mattina in Ansaldo Energia. Eros Cinti, operaio di 42 anni di una ditta esterna è stato colpito da un pezzo di materiale caduto da una gru. L’incidente è avvenuto poco dopo le 8 nel piazzale interno di Ansaldo Energia.

L’azienda si trova a ridosso dell’area interessata al crollo del ponte Morandi. La vittima era dipendente della ditta Geko. I sindacati e la Rsu hanno proclamato otto ore di sciopero immediato. Cinti sarebbe morto sul colpo. Era sposato, padre di due figli di 6 e 11 anni ed abitava a Pontedecimo (Genova).

Secondo la prima ricostruzione, segnala La Repubblica, “il lavoratore era nel piazzale interno e sarebbe stato colpito dalla copertura in acciaio di un alternatore caduta, forse per il forte vento, da una gru all’ingresso dello stabilimento. In queste fasi concitate per cercare di stabilire la dinamica, non si sta escludendo neppure che sia rimasto schiacciato tra due casse di ferro che stava spostando con un collega”.