Genova, litiga con la madre e si lancia dal quarto piano: muore tredicenne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 settembre 2018 16:30 | Ultimo aggiornamento: 24 settembre 2018 19:40
Genova, litiga con la madre e si butta dal balcone: muore tredicenne (foto Ansa)

Genova, litiga con la madre e si butta dal balcone: muore tredicenne (foto Ansa)

GENOVA – Un adolescente di 13 anni ha litigato con la mamma e si è lanciato dal balcone, morendo sul colpo. È successo nel primo pomeriggio di lunedì 24 settembre a Borzoli, sulle alture di Genova. La donna è stata ricoverata in stato di choc all’ospedale.

Secondo una prima ricostruzione il tredicenne era seguito dai servizi sociali a causa della reazione avuta alla separazione dei genitori. Una separazione difficile, che aveva visto anche l’intervento del tribunale dei minori. Da una prima ricostruzione, il ragazzino era andato a scuola e non era rientrato a casa. La madre lo ha cercato e lo trovato dopo poco sul ponte che collega gli edifici di via Borzoli. Quando la donna lo ha visto, lo ha rimproverato.

Il ragazzino poco dopo si sarebbe lanciato nel vuoto da una passerella esterna ad un condominio, al quarto piano: nonostante i soccorsi, per lui non c’è stato nulla da fare. Secondo le prime ricostruzioni, si tratterebbe appunto di un gesto volontario, ma la dinamica non è ancora confermata.