Genova: tenta di uccidere a martellate la moglie che dorme

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Maggio 2020 11:49 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2020 11:49
Genova: anziano tenta di uccidere a martellate la moglie che dorme

Genova: tenta di uccidere a martellate la moglie che dorme (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – Ha tentato di uccidere la moglie, nel sonno, a colpi di martello. E’ success la scorsa notte in via Teglia, a Genova.

Un uomo di 72 anni ha aggredito con un martello la moglie che dormiva, poi ha tentato di soccorrerla e infine si è allontanato da casa in stato confusionale. Gli agenti delle volanti hanno arrestato l’anziano per tentato omicidio.

La donna, 70 anni, è stata trasferita in ospedale dove si trova in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. I due erano sposati da 47 anni e secondo i vicini non avrebbero avuto problemi. 

Genova Today ha poi aggiunto maggiori dettagli su quanto accaduto: Stando a quanto ricostruito, l’uomo intorno a mezzanotte e mezza ha afferrato il martello, è andato in camera della moglie e le ha sferrato due colpi alla fronte. La donna a quel punto si è svegliata, ha chiesto aiuto, senza capire esattamente cosa fosse succeso, e il marito haprovato a tamponare la ferita. Poi si è diretto verso la porta d’ingresso e con una scusa è uscito di casa. A quel punto la moglie, dolorante e in stato di choc, ha chiesto aiuto a una parente che vive nello stesso palazzo e si è messa in moto la macchina dei soccorsi. 

I poliziotti arrivati sul posto hanno trovato il 72enne alla fermata del bus di via Polonio, in stato confusionale, e lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Stando a quanto riferito da chi conosce la coppia tra i due non ci sarebbero precedenti di violenza né problemi di coppia, ma da qualche tempo entrambi stavano affrontando un periodo difficile, aggravato anche dall’infortunio della donna e dalla situazione legata al lockdown e alla quarantena. (Fonti: Ansa e Genova Today)