Genova: nave a fuoco nel porto, ma è una simulazione

Pubblicato il 24 ottobre 2011 10:48 | Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2011 12:07

GENOVA, 24 OTT – E' iniziata stamani nelle acque antistanti il porto l'esercitazione internazionale Italia – Francia – Principato di Monaco, denominata Ramogepol. Alle operazioni partecipano anche mezzi spagnoli e presenziano autorita' di diversi organismi comunitari e internazionali. Lo scenario dell'esercitazione Ramogepol 2011 prevede che un incendio scoppi a bordo della cisterna quando questa e' in rotta verso il porto petroli di Genova, con il ferimento di tre membri dell'equipaggio. Dalla nave si diffonde inoltre un grave inquinamento (per studiare gli spostamenti della macchia, al posto del greggio si usera' colla di riso) che tendera' a dirigersi verso le acque francesi, rendendo necessario l' allertamento e il coinvolgimento delle autorita' d'Oltralpe. All'esercitazione prendono parte 18 mezzi aerei e navali della Capitaneria di Porto oltre ai mezzi specializzati che operano alle dipendenze del Ministero dell'Ambiente per il contenimento e la raccolta operativa delle chiazze di idrocarburi.