Genova, rapinatori chiedono aiuto ai carabinieri: denunciati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Giugno 2020 14:34 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2020 14:34
Carabinieri, Ansa

Genova, rapinatori chiedono aiuto ai carabinieri: denunciati (foto Ansa)

ROMA – Rapinatori chiedono aiuto ai carabinieri. Risultato? Sono stati denunciati.

Ma cosa è successo? Andiamo con ordine.

Alcuni rapinato chiesto aiuto ai carabinieri per sfuggire alle botte degli amici del giovane che avevano appena derubato. Ma una volta dentro la caserma sono stati denunciati.

Tutto è avvenuto sabato notte, quindi sabato 6 giugno, nel centro storico di Genova.

I due rapinatori, cittadini algerini di 25 e 20 anni, avevano rapinato un coetaneo di origini ecuadoriane in salita Pollaiuoli.

La vittima ha chiamato aiuto e così quattro amici del derubato hanno inseguito i due e, raggiunti, li hanno picchiati. I rapinatori hanno anche provato a difendersi con una spranga di ferro, senza però riuscire a fermarli.

Dopo essere stati malmenati, i due sono riusciti a scappare ancora fino ad arrivare al portone della caserma carabinieri della Maddalena dove hanno citofonato chiedendo più volte aiuto.

Non proprio la migliore delle idee vista la situazione. Ma tant’è.

Quando il piantone ha aperto si è ritrovato davanti il gruppo che continuava a darsele e alla fine ha usato lo spray per separarli.

Alla fine i rapinatori sono stati medicati in ospedale con una prognosi di 15 giorni, mentre uno degli amici è stato denunciato per lesioni. (Fonte: Ansa).