Genova, Rossella Gianpaolo si uccide con pistola del compagno Alessio Comeri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2014 20:09 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2014 20:14
Genova, Rossella Gianpaolo si uccide con pistola del compagno Alessio Comeri

Genova, Rossella Gianpaolo si uccide con pistola del compagno Alessio Comeri

GENOVA – Rossella Gianpaolo si è uccisa con la pistola del compagno Alessio Comeri la sera del 25 giugno a Genova. La Gianpaolo, una guardia giurata di 36 anni, è stata trovata morta nella sua casa nel quartiere Marassi. Secondo le dichiarazioni di Comeri, 45 annisi tratterebbe di un suicidio, ma gli inquirenti indagano sulla posizione dell’uomo.

Stando alla prima ricostruzione, la donna si sarebbe sparata con la pistola di servizio di Comeri e l’uomo non si sarebbe accorto di nulla perché stava dormendo. L’uomo avrebbe trovato la compagna ormai priva di vita la mattina seguente nel soggiorno della loro casa in una pozza di sangue. Comeri ha poi consegnato un biglietto agli inquirenti in cui la donna diceva di sentirsi trascurata e spiegava le ragioni del gesto.

Secondo gli investigatori gli elementi finora raccolti sarebbero sufficienti a supportare la versione del suicidio. In un primo momento però gli inquirenti non avevano escluso che potesse trattarsi di omicidio, soprattutto perché ritenevano dubbio che Comeri non avesse udito lo sparo.