Genova. Sonia, 26 anni, muore davanti al figlioletto per overdose di eroina

di redazione Blitz
Pubblicato il 19 gennaio 2018 10:31 | Ultimo aggiornamento: 19 gennaio 2018 10:31
genova-overdose-mamma

Genova. Sonia, 26 anni, muore davanti al figlioletto per overdose di eroina

GENOVA – Sonia aveva solo 26 anni e un bimbi di tre anni. E’ morta nella notte nel suo appartamento a Genova per una overdose di eroina.

Quando i soccorritori del 118 sono arrivati, chiamati dall’amico che era con lei, Sonia giaceva sul pavimento accanto al letto, in camera. Sul comodino, una bottiglia d’acqua con dei mozziconi di sigaretta e una siringa. Poco più in là, riferisce il Secolo XIX, il coccodrillo gonfiabile del figlioletto.

Sul corpo di Sonia dovrà essere eseguita l‘autopsia, ma al momento sembra che l’ipotesi prevalente sia quella di un’overdose di eroina. E’ questa la versione anche di Danilo, operaio edile di 33 anni, che la notte della morte di Sonia era con lei nel suo appartamento di Largo San Francesco da Paola, quartiere San Teodoro. Insieme a loro anche il figlioletto della ragazza, che ha visto la madre star male.

Danilo gli ha detto che la mamma aveva la febbre alta. Il piccolo è stato portato via dai servizi sociali del Comune, che lo hanno trasferito in una struttura protetta.

“Abbiamo preso droga, poi Sonia è stata male”, ha detto agli investigatori Danilo. Ma adesso occorrerà capire se la giovane mamma l’avesse combinata ad altre sostanze. Il sostituto procuratore titolare del caso ha aperto un’inchiesta per morte come conseguenza di altro reato, ovvero lo spaccio.

A far preoccupare è anche il fatto che, come ricorda il quotidiano genovese, quello di mercoledì sera è il quarto decesso d’una donna in pochi mesi per abuso di droga.

Prima di Sonia in ordine cronologico avevano perso la vita Sabine Mantuano, 17 anni, morta in un’abitazione di Borgoratti lo scorso 17 maggio, poi un’altra diciassettenne trovata senza vita in un cantiere di via Balbi il 29 dello stesso mese e quindi Adele De Vincenzi, studentessa di Chiavari stroncata il 29 luglio scorso in via San Vincenzo, dopo che aveva assunto ecstasy in cristalli durante un droga-party a casa di amici.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other