Genova: tassisti della Lega armati di spray al peperoncino

Pubblicato il 28 Febbraio 2011 18:57 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2011 20:48

GENOVA – Uno spray al peperoncino armerà la mano dei tassisti genovesi che aderiscono al sindacato autonomo Lega Nord (Sal) di Genova. Lo ha confermato il segretario ligure del Carroccio Francesco Bruzzone. ”E’ la prima volta nella storia della Lega – ha spiegato Bruzzone – che gli autisti dei taxi sono obbligati a difendersi da soli dopo le numerose aggressioni subite dalla categoria a Genova, soprattutto di notte. La Lega e il Sal hanno quindi deciso di difendersi con le bombolette spray urticanti”.

L’inedita misura di autodifesa è consentita dal decreto Sicurezza del ministro Maroni. Sono un centinaio i tassisti iscritti al Sal, a Genova, che saranno dotati dello spray antiaggressione denominato Original Tw 1.000, Pepper Fog Oleoresin Capsicom, accecante per alcuni minuti ma non pericoloso. Il 7 marzo i sindacati genovesi dei taxisti saranno convocati dalla Regione Liguria per discutere una proposta di legge a sostegno della categoria. Il Sal denuncia i 300 mila euro stanziati dalla Regione Liguria per interventi di messa in sicurezza dei taxi che ”non sono stati ancora messi a regime”.