Genova, trovata donna morta in casa da 20 giorni. La porta era accostata

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Giugno 2017 15:53 | Ultimo aggiornamento: 6 Giugno 2017 15:53
Genova, trovata donna morta in casa da 20 giorni. La porta era accostata

Genova, trovata donna morta in casa da 20 giorni. La porta era accostata

GENOVA – L’hanno trovata riversa a terra, accanto alla vasca da bagno. La donna, 68 anni, era morta da almeno venti giorni: il tragico ritrovamento è avvenuto a Genova, in un appartamento di via Sertoli, nel quartiere Molassana. A chiamare la polizia sono stati alcuni vicini di casa della donna, preoccupati perché non la vedevano da giorni.

Sul caso è stata aperta un’inchiesta coordinata dal pm Emilio Gatti. Ad insospettire gli investigatori è stato un particolare: la porta di casa dell’anziana non era chiesa a chiave ma semplicemente accostata. Non risultano però segni di effrazione o scompiglio in casa. Né ci sarebbero segni di violenza sul cadavere.

Secondo le prime ricostruzioni è possibile che la donna sia stata colta da un malore, forse mentre si trovava in soggiorno, e si sia poi trascinata fino al bagno, dove ha perso i sensi. Ma non sono escluse altre ipotesi. A giorni sarà effettuata l’autopsia per far luce sul caso.