Genzano (Roma), l’amico non lo saluta: offesa troppo grossa, lo accoltella a morte

Pubblicato il 17 Gennaio 2011 8:51 | Ultimo aggiornamento: 17 Gennaio 2011 8:51

Lui non lo aveva salutato, per questo si meritava una lezione. Peggio, aveva salutato tutti i suoi amici tranne che lui, quindi l’onta era diventata insopportabile. Per questo motivo un operaio rumeno di 21 anni ha ucciso un connazionale marocchino a Genzano (Roma).

I due facevano parte della stessa comitiva: il rumeno, dopo aver incassato il mancato saluto dall’amico, lo ha aggredito con un punteruolo, colpendolo a morte. La vittima è morta dopo alcune ore, mentre si trovava ricoverato all’ospedale di Albano Laziale.

[gmap]