Gessica Lattuca: arrestato ex datore di lavoro Gaspare Volpe

di redazione Blitz
Pubblicato il 4 ottobre 2018 13:57 | Ultimo aggiornamento: 4 ottobre 2018 13:58
Gessica Lattuca, l'ex datore di lavoro Gaspare Volpe arrestato

Gessica Lattuca, l’ex datore di lavoro Gaspare Volpe arrestato

FAVARA (AGRIGENTO) – Possibile svolta nell’inchiesta sulla scomparsa di Gessica Lattuca, la giovane mamma di 27 anni di Favara (Agrigento) scomparsa lo scorso 12 agosto. Nell’ambito delle indagini condotte dai carabinieri del comando provinciale di Agrigento è emerso che Gaspare Volpe, noto anche come Baddari, ex datore di lavoro della ragazza, è stato arrestato per un procedimento che riguarda presunte violenze ai danni dell’ex moglie. Non solo: secondo quanto scrive Emilio Orlando sul Messaggero, Volpe sarebbe “imputato”, scrive il quotidiano romano, in un procedimento penale per i reati di estorsione e usura. Secondo il Messaggero Volpe sarebbe stato coinvolto in un giro di prostituzione

Lo scorso 23 settembre l’auto dell’uomo, parcheggiata in via Bolzano a Favara, aveva preso fuoco in pieno pomeriggio. L’uomo, 60 anni, tempo fa era proprietario di un bar-sala giochi a Favara in cui Gessica aveva lavorato. 

La sera del 12 agosto la giovane mamma si era allontanata da casa dicendo che sarebbe andata a trovare il fratello, ma da lui non è mai arrivata. Nell’ambito delle indagini è stato sentito anche l’ex convivente della donna, con il quale lei avrebbe avuto un rapporto altalenante. “Conosco bene mia sorella – ha detto il fratello –  non può essere sparita così. Noi non abbiamo pace. Mia sorella non può essere svanita nel nulla. Chi sa qualcosa parli, lo faccia in qualsiasi modo e maniera”.