Gessica Notaro, sfregiata con l’acido: condannato a 15 anni Edson Tavares

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 novembre 2018 18:39 | Ultimo aggiornamento: 15 novembre 2018 18:43
gessica notaro

Gessica Notaro, sfregiata con l’acido: condannato a 15 anni Edson Tavares

BOLOGNA – La Corte di appello di Bologna ha condannato a 15 anni, 5 mesi e 20 giorni Edson Tavares, imputato per aver aggredito con l’acido e perseguitato l’ex fidanzata, la showgirl riminese Gessica Notaro. I giudici della prima sezione penale hanno letto la sentenza dopo quasi due ore di camera di consiglio.

La donna ha commentato a caldo con soddisfazione: “A livello processuale dirà il mio legale, ma è andata bene, sono contenta del risultato. Pena giusta. Edson alla lettura della sentenza  mi ha cercato, si è girato. Mi è indifferente”.

Alberto Alessi. il suo legale, conferma: “Gessica è soddisfatta dal punto di vista umano, io dal punto giuridico perché, sebbene sia stata riconosciuta la continuazione tra stalking e aggressione, il giudizio circa la gravità dei fatti è rimasto inalterato”.

Il 30enne originario di Capo Verde era stato condannato in primo grado a dieci anni, in abbreviato, per l’aggressione che ha bruciato il volto a Gessica e a otto per stalking nei confronti sempre della donna.

Imputato e vittima erano entrambi presenti in udienza, a porte chiuse su richiesta di Tavares. Gessica, 29 anni, giacca bianca e pantaloni, portava occhiali con lenti fotocromatiche e nessuna benda sull’occhio sinistro, gravemente lesionato dall’acido. La giovane, accompagnata dal suo avvocato e da un’altra ragazza, è apparsa provata, dopo aver rivisto l’ex fidanzato in aula.